Dal 2019 i veicoli di interesse storico e collezionistico hanno una riduzione delle tasse auto del 50%, ma devono sottostare ad alcune condizioni.  

– una anzianità di immatricolazione tra i 20 e i 29 anni;
– il certificato di rilevanza storica emesso dall’ASI o , se motoveicolo, dalla FMI;
– l’annotazione sulla carta di circolazione.

 

Tutto è normato dall’art.1 comma 1048 L.30/12/2018 n.145. Sono inclusi anche i veicoli ad uso professionale.